Chi siamo

Siamo attivisti ambientali provenienti da diverse parti del mondo. Abbiamo ideato la campagna internazionale #ClimateChangingMe lanciata durante i giorni della COP 23. La campagna ha l’obiettivo di dar voce ai comuni cittadini del mondo che subiscono gli impatti dei cambiamenti climatici e che spesso si sentono inermi ed inascoltati. Abbiamo intrapreso questo percorso condiviso ed inclusivo perché è urgente connettere le diverse esperienze esistenti nel mondo per fare della giustizia ambientale e sociale l’asse portante di un’azione coordinata capace di produrre un cambiamento positivo: Change the minds, change the system, not the climate!

Il NETWORK

La campagna internazionale #ClimateChangingMe è nata dal lavoro congiunto di giovani attivisti di varie organizzazioni ambientaliste provenienti dall’Ecuador, Bulgaria, Nigeria ed Italia che hanno partecipato a Roma al Clim’Act Camp, un campo estivo di sei giorni che ha avuto lo scopo di rafforzare nei giovani partecipanti la capacità di ideare e portare avanti campagne sui cambiamenti climatici.

Le organizzazione che hanno partecipato al progetto Clim’Act – YouthForClimate sono:

Accion Ecologica / ECUADOR

Fondata in Ecuador nel 1989, Accion Ecologica è una delle più importanti organizzazioni di giustizia climatica e ambientale dell’America Latina.

Membro del network Oilwatch

A Sud / ITALIA

Fondata nel 2003, A Sud promuove la giustizia ambientale in Italia e a livello internazionale,fornendo supporto a comunità locali impattate e attive in conflitti ambientali.

Membro del network Ejolt.

E.R.A. / NIGERIA

Fondata nel 1993, ERA è tra le maggiori organizzazioni di giustizia ambientale in Nigeria, con oltre200 volontari in tutto il paese.

ERA è membro di Friends of the Earth International e di Oilwatch.

ZaZemiata / BULGARIA

Fondata nel 1995, ZaZemiata è una delle maggiori organizzazioni ambientaliste in Bulgaria, impegnata nello sviluppare alternative sostenibili al modello energetico basato su fonti fossili.

Membro di Friends of the Earth Europe.

La campagna è stata sviluppata con l’attiva partecipazione di:

Yasunidos/ECUADOR

Yasunidos è un movimento della società civile che vuole diffendere il parco dello Yasuni, riserva mondiale della biosfera, dalle estrazioni petrolifere.